Seguici su Facebook!

Seguici su Facebook! facebook

Chi è On Line

Abbiamo 11 visitatori e nessun utente online

L'Avis vuole sensibilizzare i cittadini a donare il sangue anche attraverso iniziative e attività ricreative proprie o in collaborazione con le sezioni locali. In particolare si avvicinano i giovani per far conoscere cos'è il volontariato e da loro ci aspettiamo il ricambio generazione. L'occasione del 25° di fondazione della sezione Avis di Robegano ci offre l'opportunità di presentarvi tutte le nostre iniziative.

Oltre alla raccolta sangue Domenicale, da molti anni siamo impegnati in alcune attività ricreative, quali il carro mascherato, Piroea-paroea, Pittori di strada, Pr...estate ascolto.

Da 24 anni un gruppo di donatori si impegna per la costruzione del carro mascherato. Siamo partiti quasi per gioco, per divertirci e per divertire, partecipando al carnevale del nostro paese e di altri.

Abbiamo costruito i primi carri mascherati imitando soggetti riguardanti le nostre tradizioni contadine: un mulino, un campo di zucche, un pollaio con galli e galline, una scolaresca di asini. Partecipando alle varie manifestazioni ci siamo fatti anche un'esperienza e ci siamo buttati nell'avventura di carri sempre più grandi e impegnativi.

Libro 25 AVIS-349Abbiamo partecipato a Carnevali importanti come quelli di Campalto e Dolo, riscuotendo grande successo con i carri: el folpo, l'uva, Asterix e Obelix, le farfalle.
Negli ultimi anni i nostri soggetti hanno rispecchiato i temi attuali e dell'ecologia: la mucca pazza, l'euro, il re sole, il girasole, nuova energia.

Tutto è sempre stato possibile grazie all'impegno di un gruppo di avisini e simpatizzanti che si sono impegnati per la realizzazione di queste iniziative, incuranti del freddo sia durante la costruzione che nelle sfilate. Tutto veniva ricompensato dalla soddisfazione per la buona risucita della sfilata, grazie ai complimenti del pubblico e, sopratutto, per l'amicizia che abbiamo stretto tra di noi,. Così si può dire per la manfestazione della Pirea-paroea del 5 gennaio di ogni anno: dalla scritturazione del testo (pronosteghi, considerazioni) alla preparazione e sistemazione del falò. Possiamo dire che questa manifestazione gode di una buona considerazione grazie alla partecipazione di molte giovani famiglie che accompagnano i loro bambini ad assistere all'arrivo della Befana. Anche questa manifestazione, è legata alle nostre tradizioni contadine, che cerchiamo di tenere vive perchè sono importanti risorse della nostra identità culturale.

 

Libro 25 AVIS-352Un'altra attività degna di attenzione è quella dei "Pittori di strada" iniziativa rivolta essenzialmente ai bambini e ragazzi delle scuole materna, elementare, e media. Si svolge nei pomeriggi di sabato che precedono la Festa del Donatore in modo che gli elaborati siano visibili durante la sfilata nella piazzetta dei Pittori di strada. I partecipanti preparano un bozzetto su un cartoncino, poi lo riproducono sull'asfalto che, per l'occasione del 25° di fondazione è stato intitolato Piazzetta Pittori di strada. E' una grande soddisfazione vedere questi bambini, alcuni anche con i propri genitori, impegnati con pennelli e colori, chini sull'asfalto. Anche questo è un modo di fare proselitismo per l'AVIS.

 

 

La nostra presenza è fattiva anche nella manifestazione giovanile del "Pr...estate ascolto", che si svolge nella prima decade di luglio. Siamo presenti con uno stand all'interno della festa per testimoniare ai giovani che non c'e solo divertimento, ma valide alternative alle mode correnti: donare qualcosa di proprio a chi ne ha bisogno., un pò di sangue per esempio, è un gesto che fa gustare il vero sapore dell'amore puro e assoluto.

Siamo convinti che attraverso queste attività possiamo sensibilizzare e avvicinare tante persone. Il nostro impegno produrrà molto frutto se continueremo a testimoniare quei valori che sono alla base del nostro essere donatori: la gioia di vivere e la gioia di donare.

Statistiche